Pubblicato: Lun, Mag 28, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Champions al Real, Liverpool battuto 3-1


Le parole di Klopp: "Una finale di Champions League è qualcosa di fantastico". Al termine di una sfida ricca di emozioni e spettacolo a spuntarla è stato, per la terza volta consecutiva, il collettivo di stelle iberico, che si è imposto per 3-1 e che si è così laureato campione d'Europa per la 13a volta della sua storia. Le sue due papere che hanno spianato la strada al terzo successo consecutivo delle merengues, sono due macchie che rimarranno per sempre nella carriera del portiere tedesco classe 1993. Due anni fa è arrivato il trionfo di Cardiff con il pesante 4 a 1 inflitto alla Juventus, ieri a Kiev gli uomini di Zidane hanno regolato il Liverpool per 3 a 1. Nonostante il palo di Mané al 70', il Real ha continuato a spingere e all'83' Bale ha trovato il definitivo 3-1, facilitato da un'altra papera di Karius. Nelle scorse settimane, era già emerso l'interesse dei Reds per il giovane portiere milanista, per rinforzare un reparto decisamente al di sotto del livello del resto della rosa. Anche questa stagione ci ha riservato grosse soddisfazioni, sebbene in Liga non siamo mai stati realmente in corsa per il titolo.

La finale tra Real Madrid - Liverpool ci aspetta stasera, dalle 20.45 su Canale 5.

More news: Inter: Spalletti, non c'è fretta rinnovo

LE SCELTE - Zidane schiera Navas in porta; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo in difesa; Modric, Casemiro, Kroos a centrocampo; Isco trequartista; Benzema e Cristiano Ronaldo di punta. Per gli inglesi aveva realizzato l'1-1 Mané (55').

Come questo: