Pubblicato: Dom, Mag 27, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Tuttocuoio shock: l'attaccante Zini uccide la ex e si suicida

Tuttocuoio shock: l'attaccante Zini uccide la ex e si suicida

Si chiama Federico Zini l'uomo che nella notte ha sequestrato e ucciso l'ex fidanzata [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] Elisa Amato prima di togliersi la vita. Nel corso della lite, secondo i Carabinieri, Zini avrebbe costretto la donna a salire in auto dirigendosi verso San Miniato dove si è consumato il delitto.

Elisa Amato, 29 anni, residente a Prato.

L'arma, usata da Zini per sparare alla donna e poi suicidarsi, sarebbe una pistola da lui regolarmente detenuta da non molto tempo, dopo aver ottenuto un permesso per uso sportivo. Al momento non risulterebbe che tra i due, dopo la fine della relazione, ci fossero stati litigi. Più volte il 25enne avrebbe provato a riavvicinarsi senza riuscire nel suo intento.

More news: Napoli, per Ancelotti pronto un contratto annuale ma resta il dubbio Sarri

Cresciuto nelle giovanili dell'Empoli il calciatore classe '93, dopo aver girato il mondo giocando in Mongolia, Repubblica Ceca, Bulgaria e Malta, era tornato in Toscana la scorsa estate. Di certo non risultano denunce da parte della ragazza. Alla fine di una stagione complessa, a inizio maggio aveva festeggiato insieme ai compagni la salvezza della squadra.

Zini era impegnato in iniziative di solidarietà, in particolare "Un pallone per il sorriso": aveva contattato colleghi più 'famosi' (come l'ex Samp Palombo) per ottenere le loro maglie, da mettere poi all'asta: per aiutare i bambini ricoverati, come aveva spiegato.

Come questo: