Pubblicato: Mer, Mag 16, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Sporting Lisbona: Jorge Jesus e giocatori aggrediti da ultras

Sporting Lisbona: Jorge Jesus e giocatori aggrediti da ultras

Sporting Lisbona, ha dell'incredibile quanto accaduto oggi durante la session di allenamento della squadra portoghese.

Il club, per stigmatizzare l'episodio, ha emesso un comunicato ufficiale sul proprio sito. Lo Sporting non è e non può essere questo. Stando a quanto riferisce la stampa portoghese, si tratta di una vera e propria spedizione "punitiva" dopo la sconfitta incassata contro il Maritimo che ha escluso lo Sporting dalla prossima Chamspions. "Prenderemo tutte le misure necessarie per individuare i responsabili e far sì che vengano puniti come meritano".

More news: Siria, Israele risponde a Teheran: vasto raid nella notte

Secondo fonte locali, ad Alcochete (sulla riva meridionale del fiume Tago di Lisbona), un gruppo organizzato di sostenitori dello Sporting ha minacciato i giornalisti presenti di spegnere le telecamere e non registrare l'invasione, passando quindi all'azione, distruggendo una parte dello spogliatoio e ferendo alcuni componenti dello staff di Jorge Jesus - oltre allo stesso mister - e alcuni giocatori, tra cui Marcos Acuña, Rodrigo Battaglia e Bas Dost. Intanto i calciatori non vogliono scendere in campo per la finale di Coppa contro l'Aves in programma per domenica e hanno chiesto la rescissione del contratto per giusta causa. Una vicenda che dovrebbe avvicinare ulteriormente il portiere del club lusitano a vestire, il prossimo anno, la casacca azzurra.

Come questo: