Pubblicato: Mer, Mag 16, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Avellino stavolta è perfetta, Trento annichilita e serie in parità

Avellino stavolta è perfetta, Trento annichilita e serie in parità

Trento è stata in gara fino a metà secondo quarto, ma non ha mai dato la sensazione di poter recuperare come successo in gara1, soprattutto perchè alcune sue bocche di fuoco come Forray.

Ultimo quarto 20-16 Auda e 7 di Gomes, Sacripanti smuove le carte mandando Leunen, Fesenko e Filloy in mischia.

Terzo parziale, Filloy e Rich permettono ad Avellino di trovare il massimo vantaggio: +13, 48-35. A referto anche i primi due punti di Auda, ma gli ospiti rispondono con Gutièrrez.

Al ritorno dall'intervallo lungo è subito Sutton a segnare.

More news: Il movimento #Metoo sfila sul red carpet del Festival di Cannes 2018

Questa sera al PalaDelMauro di Avellino va in scena gara due dei quarti di finale dei playoff scudetto, tra i padroni di casa della Sidigas e la Dolomiti Energia Trentino, che si è aggiudicata il primo episodio della serie. Shields realizza dalla media, Renfroe fa 1/2 ed i biancoverdi chiudono il quarto avanti di 9 (24-15). Dopo i canestri di Fesenko e Hogue, la partita si blocca ma è sempre Avellino a condurre (28-24). Filloy e Zerini completano l'opera: 80 a 59 il finale.

Secondo quarto - il periodo inizia con un canestro di Auda, ben servito da Wells, ma è Trento a giocare meglio chiudendo un parziale di 7-0 griffato Gutierrez e Hogue, che segna e subisce il fallo per il 26-22 che costringe Sacripanti al time out. Si mettono in ritmo anche Sutton e Hogue, ma è ancora Fesenko a prendersi la scena (10-7). L'Avellino si è imposto nel 2015-16, con reti di Mokulu e Trrotta (doppietta), mentre lo scorso anno i rossoverdì travolsero i lupi per 4-1 con reti di Avenatti, Palombi, Meccariello e Falletti. Filloy stacca il biglietto d'iscrizione al match con una tripla che vale il 44-33 con il quale termina il primo tempo. Poco dopo Trento butta un altro pallone e Rich segna in contropiede e forza il time out di Buscaglia. Continua il buon momento con un canestro di Rich ma Sutton si fa rispettare sotto le plance e porta il risultato sul 18-11.

Una decisione contro la quale, la Scandone Avellino, ha replicato con un ricorso d'urgenza quantomeno per ridurre di un turno la pesante squalifica. A questo si aggiungono le difficoltà logistiche e di spostamento dei due club e degli arbitri oltre a tutte le necessarie operazioni collegate alla gara (a partire dalla impossibilità di Rai, che ha acquisito il diritto di trasmissione di questa serie di playoff, a trasmettere due gare di playoff nella stessa serata in caso di spostamento di data della gara di Avellino).

Come questo: