Pubblicato: Lun, Mag 14, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Sarri risponde ai cori: "Idea malata di Napoli"

Sarri risponde ai cori:

"Ci ho sempre creduto, anche quando eravamo di molti punti dietro la Juve". Quando ho segnato all'Allianz Stadium non ho realizzato subito di aver fatto gol e non dimenticherò mai i festeggiamenti dopo la rete. Forse Sarri ha ragione. La Sampdoria ha fatto una buona partita solo che noi abbiamo fatto meglio. Effettivamente, giocare dopo aver visto vincere la Juve in rimonta, specialmente all'ultimo minuti, avrà gettato nello sconforto il Napoli. Nella nostra testa è però successo qualcosa e contro la Fiorentina non abbiamo fatto bene. L'anno prossimo dovremo fare ancora di più per vincere lo scudetto. I voti mi stavano ampiamente sulle balle a scuola quindi l'ultima cosa che voglio fare è dare voti. Poi ci sono due scuole di pensiero: "una che dice che bisogna essere più forti di tutto ed un'altra che dice che le regole potrebbero essere migliori e mi riferisco al calendario". Ovviamente non siamo andati all'eliminazione in maniera volontaria, ma la qualità l'abbiamo indirizzata in una competizione. Ho avuto un percorso di crescita costante. Sono giorni che girano le parole di De Laurentiis, il quale sottolineava il suo disaccordo sulle scelte del tecnico fatte durante la stagione. Questo non cambierà mai.

More news: Ilva, sindacati bocciano piano governo

Razzismo? In certe stadi ti dispiaci, ti fischiano per il colore della tu pelle o perché sei del sud. Brutto episodio nella ripresa al Ferraris, col direttore di gara Gavillucci costretto a sospendere il match per via dei cori molto offensivi, e a volume altissimo, contro il Napoli, passibili di discriminazione territoriale da parte della gradinata doriana. "Napoli è una città bellissima e fossi Sindaco inviterei chi fa i cori su Napoli e napoletani per rendersi conto di ciò che si perdono. La diversificazione ci può aiutare tantissimo".

Come questo: