Pubblicato: Lun, Mag 14, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

"Berlusconi candidabile", sì del giudice alla riabilitazione


Silvio Berlusconi ha ottenuto dal tribunale di sorveglianza di Milano la "riabilitazione". Sentenza che aveva fatto scattare l'incandidabilità imposta dalla Legge Severino. Di sicuro se non si uscirà dalla situazione di instabilità politica che vede ora protagonista l'Italia, Silvio Berlusconi potrebbe tornare a breve sulla scena con una candidatura che inevitabilmente avrebbe un notevole effetto positivo per tutto il Suo partito, ma anche per tutta la coalizione. Forza Italia torna a riprendere peso contrattuale. E, a questo punto, diventano anche fondate le preoccupazioni che hanno frenato, finora, l'appoggio al Governo.

E potrebbe avere meno paura o, se preferite, vivere con maggiore entusiasmo un'eventuale ritorno alle urne per superare l'impasse parlamentare.

More news: Luis Alberto salterà l'Inter, Immobile e Parolo ancora in dubbio

La scadenza dell'interdizione sarebbe arrivata nel novembre del 2019.

"Quanto ti è piaciuto questo articolo???". Ci crede Michela Vittoria Brambilla: "È una grande e bella notizia, che non cancella anni di ingiustizia e di amarezza, ma restituisce a noi tutti fiducia e al Paese un vero statista". Su deliberazione del Consiglio dei Ministri, il Presidente della Repubblica convoca con proprio decreto le elezioni suppletive, fissandole in una data che puo' situarsi tra i novanta e i centotrentacinque giorni dalla vacanza, purche' manchi almeno un anno tra la data in cui essa si e' verificata e il termine naturale della legislatura (in caso contrario, le elezioni suppletive non si terranno e il seggio restera' vacante). Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Come questo: