Pubblicato: Dom, Mag 13, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Sarà Zverev a sfidare Thiem in finale

Sarà Zverev a sfidare Thiem in finale

[2] A. Zverev b.

La creazione delle ATP NextGen Finals, nel novembre 2016, e la loro effettiva prima edizione del novembre 2017, risuonavano nel mondo del tennis come un lento, ma graduale, saluto ai pluricampioni Rafa Nadal e Roger Federer ed un benvenuto alle nuove leve, che di lì a poco si sarebbero impossessate delle posizioni più alte del ranking.

Il 24 enne austriaco, numero 7 del mondo, è in effetti da tempo il rivale designato di Nadal sulla superficie lenta, ma a Montecarlo si era fatto dominare nettamente, raccogliendo appena 2 game nei quarti. Sascha Zverev eleva ancora il livello del suo tennis rispetto al quello esibito ieri contro John Isner, impartisce una pesante lezione al canadese e raggiunge la quarta finale in un Master 1000 in carriera che vuol dire la anche la quarta negli ultimi dodici mesi.

More news: Barcellona, Hamilton il più veloce nelle seconde libere. Vettel quarto

All'inizio del match si vede solo un colpo in campo, il servizio. Capace di resistere alle pressioni del circus, avrà il compito di trascinare (e dare il buon esempio di educazione e rispetto dell'avversario) ai suoi colleghi più piccoli, come Alexander Zverev, Denis Shapovalov e Stefanos Tsitsipas, talenti incredibili, ma con caratteri un po' troppo incendiari.

La diretta tv della finale del Madrid Open 2018, che si disputerà alle ore 16 di oggi sul Manolo Santana, domenica 13 maggio 2018, verrà trasmessa su Sky Sport 1, canale 201 della piattaforma satellitare, che ha trasmesso tutte le fasi del torneo maschile a partire dal primo turno del tabellone principale.

Shapovalov probabilmente rimane con la testa al nono game, non riesce a capire cosa è successo e apre il secondo parziale cedendo subito il servizio. La striscia di game consecutivi del tedesco si ferma a sette.

Come questo: