Pubblicato: Dom, Mag 13, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Aumenta l'Iva? A pagare di più saranno sempre i soliti: rincari record

Aumenta l'Iva? A pagare di più saranno sempre i soliti: rincari record

I 242 euro indicati dagli esperti sono un incremento medio di imposta che ogni famiglia potrebbe subire da gennaio se il prossimo governo non riuscisse a sterilizzare lo scatto dell'Iva. Nel dettaglio, tale rincaro sarà pari a 284 euro per famiglia al Nord, a 234 euro nel Centro e a 199 euro nel Mezzogiorno. Una risposta a questo interrogativo viene fornita da uno studio della Cgia, l'Associazione Artigiani e Piccole Imprese Mestre, che indica una possibile 'tassa' da 242 euro.

Nel caso in cui non dovesse essere scongiurato l'aumento dal 2019, L'Italia sarà il paese con l'aliquota IVA ordinaria più elevata dell'eurozona.

Dalla sua apparizione, nel 1973, sono passati 45 anni e fino a quest'anno l'Iva è aumentata 9 volte.

More news: Inter, è fatta: depositato il contratto di de Vrij

In quest'ottica ha parlato il coordinatore dell'ufficio studi della cgia ovvero Paolo zabeo il quale ha riferito che bisogna assolutamente evitare l'aumento dell'Iva, Non soltanto perché colpirebbe in particolar modo le famiglie meno abbienti e quelle più numerose, ma anche perché il ritocco all'insù dell'Iva avrebbe comunque un effetto recessivo per la nostra economia. Ricordo, infatti, che il 60 per cento del Pil nazionale è riconducibile ai consumi delle famiglie.

Dall'attuale 22% si passerà al 24,2%. "Tuttavia, se l'aumento previsto non sarà ulteriormente spostato in avanti, dal 2019 i consumatori italiani saranno sottoposti all'aliquota Iva ordinaria più elevata tra tutti i Paesi dell'area dell'euro, con un serio rischio che l'economia sommersa assuma dimensioni ancor più preoccupanti", è la conclusione del Segretario della Cgia Renato Mason.

Tra beni e servizi colpiti dall'aumento dell'Iva ridotta ci saranno carni, pesce, spezie, cacao, prodotti della pasticceria e biscotteria, salse, cioccolato, condimenti composti, aceto, preparati per zuppe e minestroni, acqua minerale, legna da ardere in tondelli, ceppi; energia elettrica e gas metano metano per uso domestico; ristrutturazioni edilizie solo per dirne alcune.

Come questo: