Pubblicato: Sab, Mag 12, 2018
Tecnologia | Di Ricario Cosma

Fico a Salone Libro: cultura produce migliaia di posti di lavoro

Fico a Salone Libro: cultura produce migliaia di posti di lavoro

Il presidente della Camera, Roberto Fico, sottolinea che "Torino è la città del Libro".

La giornata inaugurale, che è già un successo, vede anche la nascita di una nuova associazione degli editori indipendenti, l'ADEI. "Torino deve essere la casa comune di questa riflessione". La Francia sarà l'ospite d'onore di questa trentunesima edizione. Difficile che si arrivi a proteste clamorose, dicono i sindacati, ma ieri è arrivata una lettera aperta con cinque domande.

Info - E' il Caffè letterario con il direttore di Repubblica Mario Calabresi e il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, 'Il futuro rinasce dalla terra', che apre il programma di Repubblica al Salone del Libro di Torino 2018. "Non esiste Torino senza il Salone del Libro e non esiste il Salone del Libro senza Torino". Con InediTO si diventa quindi editi e si può ambire a vincere altri riconoscimenti, come testimoniato dai tanti autori lanciati in queste edizioni.

More news: Cda Rai, Santoro invia curriculum alla Camera: "Mi candido"

Sette le sezioni rivolte a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, teatro, cinema, musica e da questa edizione anche la saggistica) e un montepremi di 6.500 euro attraverso cui ricevere contributi alla pubblicazione, partecipare a fiere, festival, rassegne letterarie, mettere in scena, produrre o diffondere radiofonicamente le proprie opere. E come copertina di questo prezioso "libro" il marchio Fiat ha scelto una speciale livrea bicolore che "annuncia" l'arrivo della bella stagione e al tempo stesso la rende ancora più accattivante e unica. "Investire in conoscenza è una sfida per tutti, ma soprattutto per il nostro Paese" ha spiegato il ministro dopo aver ripercorso gli obiettivi raggiunti nei suoi quattro anni di mandato, "senza rivendicazioni".

Milano, 10 mag. - "L'investimento culturale è un investimento di qualità, che può produrre migliaia di posti di lavoro, di lavoro di qualità, e soprattutto a zero impatto ambientale". "E questo fanno i libri: creano microuniversi" conclude lo scrittore Gianluca Morozzi, che al Salone presenta il nuovo romanzo "Gli annientatori" (Tea), un noir la cui chiave di lettura è una storia a fumetti horror degli anni Ottanta. E invita i ragazzi presenti a girare per il Salone " per formare la loro personalità e arricchirla". "E al Salone si sono accorti che i fumettisti hanno molto da dire, non solo con il disegno". Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. "Un'Europa federale potrebbe se non rilevare il testimone dagli Stati Uniti, almeno occupare un posto rilevante nel mondo post-egemonico che alcuni prevedono".

Come questo: