Pubblicato: Gio, Mag 03, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

La Roma trova la vittoria, il Liverpool la finalissima

La Roma trova la vittoria, il Liverpool la finalissima

In mezzo, il momentaneo pareggio, frutto di un autogol un po' rocambolesco e beffardo di Milner. Questa sera è arrivato anche l'esordio in Champions League, dopo la prima convocazione europea da parte di mister Di Francesco di ieri. Il 26 maggio l'atto finale, in quel di Kiev, contro il Real Madrid mentre la Roma saluta la Champions a testa altissima.

93' - Rigore per la Roma.

La specularità del Liverpool è individuabile nei laterali Robertson (fenomenale, il miglior Reds insieme a Manè) e Alexander-Arnold, due tipi più dalla folata facile che dalla sapiente fase difensiva.

FLORENZI 6.5: corsa e grinta per 90 minuti, encomiabile.

87' - Cambio Liverpool: esce Firmino per Solanke. E' andata così, nessun dorma, nessun dormirà, non solo Di Francesco: non dormirà Radja, che dopo pochi minuti regala un contropiede velenoso (gol di Mané) al Liverpool.

80' - Dzeko servito in area, il tiro incrociato viene respinto da Karius. Il primo gol del belga è una bordata dal limite dell'area che prima centra il palo, tanto per cambiare, poi finisce la sua corsa in fondo al sacco. Che però si erano rimessi quasi subito a ruminare gioco, fino alla seconda, decisiva, rete a favore.

Grandissima prestazione della Roma che vince 4 a 2 ma non riesce a ribaltare il risultato dell'andata: Liverpool in finale.

66′ - Secondo cambio per la Roma: entra Gonalons al posto di De Rossi. Al 34° la fortuna si riprende quello che aveva dato alla Roma in occasione del pareggio, la conclusione da fuori di El Shaarawy, deviata, s'infrange sul palo.

More news: Clamoroso attacco di De Magistris alla Juve: "Forte rubando…"

52' - GOOOOLLL, rete di Dzeko. Giallorossi ad un solo gol dai supplementari, ma c'è giusto il tempo di riportare la palla al centro e l'arbitro fischia tre volte sancendo la fine della partita.

45' - Un minuto di recupero.

PELLEGRINI 4.5: sbaglia di tutto, dalle punizioni ai controlli. Dzeko impegna Karius con un bel mancino.

Roma-Liverpool è finita 4-2 a favore dei giallorossi. Dal 90' Clyne s.v.

La Roma non inizia nemmeno la sua rimonta. Al 25' i Reds rimettono la freccia, con Wijnaldum bravo a trafiggere di testa Alisson, approfittando di un retropassaggio errato di Dzeko su calcio d'angolo. Su un suo cross deviato sotto misura dal diavolo nero Mané, Alisson è prodigioso. Dzeko pareggia i conti, la Roma impatta sulla difesa bianca e nera dei Reds.

17' - Destro di Mane' a giro, palla di poco sul fondo. Nel finale soffre le ripartenze dei giallorossi.

12' - Prova a rispondere la Roma, Nianggolan da fuori, alto. Nainggolan sbaglia un passaggio orizzontale clamoroso, Firmino intercetta e smista per Mané, che davanti la porta non sbaglia: 0-1.

9' - Gol del Liverpool, rete di Mane'.

Come questo: