Pubblicato: Gio, Mag 03, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

AC Milan, accordo per mini-riscadenziamento bond Elliott

AC Milan, accordo per mini-riscadenziamento bond Elliott

Come previsto, alle ore 15:00 a Casa Milan c'è stata l'assemblea dei soci che si sarebbe dovuta tenere Ada aprile. "Deliberazioni inerenti e conseguenti" si è arrivati all'approvazione all'unanimità. Presenti in aula 17 azionisti.

Non sono stati invece trattati gli altri argomenti all'ordine del giorno, che saranno trattati in seguito in una nuova assemblea. Deliberazioni inerenti e/o conseguenti. Le modifiche saranno riproposte in una futura assemblea.

More news: Pil, la crescita italiana tiene: +0,3% nel primo trimestre

Elliott e AC Milan hanno concordato il posticipo della scadenza di una parte del bond da 54,3 milioni di euro emesso dal club rossonero l'anno scorso e sottoscritto integralmente dal fondo Usa.

LE RASSICURAZIONI DI FASSONE - A una precisa domanda, relativa al primo punto all'ordine del giorno, dell'azionista Gatti, Marco Fassone ha fornito delle rassicurazioni: 'Posticipiamo un pezzetto del bond di 54 milioni di euro emesso a Vienna nel 2017 ma non c'entra nulla la liquidità, ma semplicemente lo facciamo perchè spostando 15 milioni al 30 giugno 2019 siamo aderenti ai parametri della federazione'. Da mesi in cerca di una soluzione per rifinanziare il debito, Li avrebbe sul tavolo tre ipotesi e dovrebbe decidere nel giro di 30-40 giorni, ha spiegato ai piccoli azionisti Fassone, in apparenza sereno anche di fronte alla prospettiva delle sanzioni del settlement agreement della Uefa in arrivo a fine maggio, che imporrà almeno di ridurre le perdite a 30 milioni in tre anni, dagli attuali 80-90.

Come questo: