Pubblicato: Mar, Mag 01, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Netanyahu: "Nucleare, l'Iran mente punta a 5 atomiche come Hiroshima"

Netanyahu:

Il Paese guidato da Rohani "mente sfacciatamente sulle sue armi nucleari", anzi ha l'obiettivo di "dotarsi di almeno cinque ordigni nucleari analoghi a quelli utilizzati su Hiroshima".

Netanyahu ha sostenuto che il suo governo e' entrato in possesso di "55mila documenti e altri 55mila file su cd, copia esatta degli originali provenienti dagli archivi segreti del programma nucleare iraniano".

Il primo ministro ha rilasciato le sue dichiarazioni nel corso di una conferenza stampa, nella sede del ministero della Difesa a Tel Aviv.

Netanyahu:

Il discorso di Netanyahu era già arrivato alla situation room della Casa Bianca - il premier dice tra l'altro che gli americani hanno confermato la bontà delle analisi israeliane già da un po' - qualche ora prima che diventasse ufficiale, probabilmente anticipato da Mike Pompeo, inviato (appena confermato segretario di Stato) a testare l'umore degli alleati a proposito del Nuke Deal iraniano.

Ribadito, dopo le novità esposte dal premier israeliano, da Federica Mogherini: "Da quello che abbiamo visto dalla sua esposizione, Netanyahu non ha messo in dubbio l'adempimento dell'Iran" all'accordo sul nucleare, perché quest'ultimo "non è basato su buona fede o fiducia, ma su impegni concreti, meccanismi di verifica e una rigido monitoraggio dei fatti", che certificano come "l'Iran rispetti pienamente i patti", ha spiegato l'Alto rappresentante per la politica estera Ue. L'accordo nucleare stipulato dunque dall'Iran con le potenze occidentali "è basato sulla menzogna, sulla menzogna iraniana". "Per questa ragione è stato firmato l'accordo del 2015, che include un sistema di sorveglianza senza precedenti, robusto e dettagliato, da parte dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica". "L'Iran ha mentito, molte volte", ribadisce Netanyahu. Anche dopo l'accordo - ha aggiunto - l'Iran ha continuato a proteggere e ad estendere le proprie conoscenze sulle armi atomiche, per uso futuro.

L'Iran ha accettato di limitare lo sviluppo del suo programma nucleare. Infine la settimana scorsa il capo del Comando centrale americano (Centcom), competente per l'area della Siria e dell' Iran, ha effettuato una vista in Israele. Durante il suo intervento al Congresso, Mattis è intervenuto anche sulla possibilità di un conflitto tra Iran e Israele.

More news: Grande Fratello 15, Nina Moric lascia il fidanzato: "si commenta da solo"

Come questo: