Pubblicato: Lun, Aprile 30, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Benevento, De Zerbi avverte l'Udinese: "Non regaleremo niente a nessuno"

Benevento, De Zerbi avverte l'Udinese:

Benevento e Udinese pareggiano 3-3 al termine di una gara emozionante, con entrambe le squadre in vantaggio e rimonta, e gol decisivo che impatta la sfida allo scadere. Di questa annata mi porto delle cose positive per far sì che il nostro lavoro vada avanti bene.

De Zerbi lamenta diverse assenze, a partire da quella del portiere Puggioni e al suo posto gioca Brignoli.

I gol: al 12' pt Balic pennella in area su punizione e Widmer insacca di testa. Non vogliamo fare la guerra a nessuno, ma finiremo il campionato con onestà e serietà. De Zerbi perde Djuricic per infortunio e inserisce Coda, spostando Iemmello in fascia. La gioia non dura troppo, dal momento che Nicolas Viola con un ottimo inserimento sfrutta le marcature poco affettuose dei friulani e firma l'1-1. Il Benevento resta in 10 per l'espulsione ma va a segno su rigore: il Var segnala il braccio largo di Pezzella non visto da Maresca e dal dischetto Coda trasforma e fa esplodere la curva. Sembra finita per l'Udinese e invece i bianconeri ribaltano la situazione in tre minuti. De Paul, Perica e Balic falliscono il 4-2 e allora il Benevento d'orgoglio prova a crederci e viene premiato col primo gol italiano di Sagna, che gira testa l'ennesimo angolo insidioso di Viola.

More news: WhatsApp alza l'età minima per chattare: adesso sale a sedici anni

Un minuto dopo il 2-3: cross di Pezzella da sinistra, Venuti di testa serve praticamente un assist a Lasagna che con un tocco sotto misura di sinistro insacca.

Nel finale solo Udinese in campo: al 38' altro traversone di Pezzella, palla sul secondo palo per Perica che di testa manda fuori. Ma Tudor si dispera, quando in pieno recupero Sagna scolpisce il definitivo 3-3.

Come questo: