Pubblicato: Mar, Aprile 24, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

##Tim: Tribunale dà ragione a Vivendi, rinnovo cda il 4 maggio

##Tim: Tribunale dà ragione a Vivendi, rinnovo cda il 4 maggio

L'aggiornamento dell'ordine del giorno dell'assemblea di domani è stato sospeso e non verrà quindi votata la revoca dei consiglieri francesi. Il giudice non ravvisa "alcuno specifico pregiudizio per la società nel caso di sospensione della delibera (del collegio sindacale che il 27 marzo provveduto alla integrazione dell'odg richiesta da Elliott, ndr), la cui mancata vigenza non pare colpire alcuno snodo vitale dell'ente né comportare conseguenze dannose in termini patrimoniali od organizzativi, data la già avvenuta convocazione di assemblea per la ravvicinata data del 4 maggio" per i rinnovo dell'intero Cda. Per il rinnovo del Cda di Tim si va al 4 maggio, in una nuova assise all'auditorium di Rozzano. E ancora: spetta all'assemblea dei soci "la scelta dei componenti dell'organo gestorio".

"E' solo democrazia ritardata, non democrazia negata".

More news: Il fratello di Meghan Markle: "Mia sorella è falsa"

Materia del contendere tra Elliott e Vivendi era la possibilità di votare o no sulla revoca di sei consiglieri di marca francese, e sostituirli con altrettanti nomi indicati dal fondo attivista americano. Dinanzi al coinvoglimento della Consob nella questione da parte del Collegio il consiglio di amministrazione di Tim si è rivolto al tribunale di Milano che ha espresso la sua decisione nelle ventiquattro ore precedenti l'assemblea. L'incognita è sulla percentuale di capitale che parteciperà all'assemblea, e sulla raccolta delle deleghe esercitata dai due contendenti presso gli investitori istituzionali.

Come questo: