Pubblicato: Mar, Aprile 24, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Genoa-Verona 3-1, tris che vale una salvezza

Genoa-Verona 3-1, tris che vale una salvezza

Per il Verona, penultimo in serie A, la salvezza passa invece dal match di stasera a Marassi (ore 20:45) contro il Genoa.

Ballardini sfodera l'attacco inedito composto da Medeiros e Lapadula, in mediana spazio per Cofie, mentre in difesa ritorna Biraschi dall'inizio. Dopo sette minuti di gioco la conclusione dalla distanza di Iuri Medeiros porta in vantaggio la squadra di casa.

Si ricomincia, dopo una premiazione nell'intervallo delle juniores della squadra femminile, che hanno vinto la Coppa regionale di categoria. Poi il primo tempo scivola via con poche emozioni con il Genoa che controlla e il Verona che fa fatica a pungere dalle parti di Perin. Il Genoa sembra giocare senza la consueta attenzione difensiva e il Verona sfiora il pareggio ancora con Matos, che al volo sbaglia completamente il tiro da ottima posizione (60′). Nel finale gli uomini di Pecchia tornano a rendersi pericolosi con una bella azione a destra, cross in mezzo sporcato che diventa un assist perfetto per Rômulo che di testa a porta vuota manda però alto. Il Genoa gestisce senza troppi patemi ma al ventesimo della ripresa subisce il pari quando Romulo dal dischetto batte Perin. Le reti di Bessa prima e di Pandev poi risolvono la sfida. E ancora il numero 10 rossoblu che va vicino al raddoppio ma il suo tiro è ribattuto.

Oggi torna la serie A con il posticipo del lunedì Genoa-Verona che manderà in archivio la 34ª giornata di campionato.

More news: Papà Thomas a Papa Francesco: "Santità, salvi Alfie!"

A disposizione: Lamanna, Zima, Galabinov, El Yamiq, Migliore, Rosi, Rigoni, Omeonga, Veloso.

VERONA (4-3-3): Nicolas 6; Bearzotti 5 (79′ Lee sv), Caracciolo 5, Vukovic 5,5, Souprayen 6 (58′ Verde 6); Romulo 6,5, Danzi 5, Valoti 5,5; Matos 4,5 (63′ Petkovic 6), Cerci 6,5, Fares 5,5.

Spettatori: paganti 1.262, incasso 26.717, 17.577 abbonati, 173.875 euro la quota gara.

Come questo: