Pubblicato: Lun, Aprile 23, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Notizie Sampdoria, le parole di Viviano

Notizie Sampdoria, le parole di Viviano

La Lazio ritrova il suo fenomeno da 100 milioni proprio quando le serve di più, in questa entusiasmante lotta spalla a spalla con Roma e Inter che vale la Champions. Al 40' arriva anche il timbro di Immobile e i giochi sono fatti. Una vittoria schiacciante, senza recriminazioni, meritata. Pressing molto fitto della Sampdoria la Lazio cerca di allargare il fronte del gioco. La Samp non è partita per arrivare in Europa League. La squadra di Inzaghi scatta all'assalto. Più reale che mai. Parolo? Devo ringraziarlo, aveva qualch eproblem ama ha stretto i denti. Al 32' il gol della Lazio: cross da sinistra per Lukaku che poi scarica a Radu. C'è chi fa meglio e chi fa meno bene, ma il mio obiettivo è cercare di stare in ballo fino all'ultima di campionato.

Nella ripresa, le cose sembrano proseguire sugli stessi binari: Immobile manca il tris da un passo, ma in posizione di fuorigioco.

Al 28° palla goal per la Samp, con Barreto, che spara una bomba su una palla che esce dall'area dopo un corner... ma Strakosha risponde alla grande. Oggi i ragazzi hanno dato una dimostrazione di quello che sono, giochiamo bene insieme, è bello vederli giocare.

More news: Kikò, nuovo amore per l'ex di Tina Cipollari

Nel finale si scatena Ciro Immobile: prima finalizza un bell'assist di Milinkovic-Savic, poi realizza la doppietta personale in contropiede, bruciando Viviano con un preciso piatto destro. Quagliarella in panchina? Finora le ha giocate tutte.

Milinkovic-Savic. Dominatore. Sui palloni alti, su quelli bassi, sullo stretto, nel fraseggio. Esce anche Caprari sostituito da Kownacki e, infine, ultimo tentativo di Giampaolo, esce Ramirez sostituito da Linetty nella speranza che con lui la squadra non commetta errori.

"Liverpool-Roma? Guarderò la partita coi miei figli senza tifare". Al 28' un'incursione di Praet viene murata da De Vrij. In mezzo al campo spazio ci sono le squalifiche di Murgia e Luis Alberto, mentre da valutare il recupero di Parolo e Lulic.

Come questo: