Pubblicato: Ven, Aprile 20, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Spal-Roma, Di Francesco LIVE: "Perotti pronto, Kolarov out"

Spal-Roma, Di Francesco LIVE:

Ecco le sue dichiarazioni: "La sfida di domani non sarà facile, la squadra di Semplici è molto organizzata e noi dobbiamo essere bravi a capitalizzare le occasioni che avremo".

"Perotti è prontissimo e devo valutare se farlo partire dall'inizio o meno, ma sarà convocato". Kolarov invece ha qualche fastidio e non sarà convocato.

Dzeko giocherà anche domani? Di sicuro giocherà o lui o Schick.

Le code per i biglietti di Roma-Liverpool?

"Abbiamo fatto tanto e bene, ma non ci fermiamo. La mia testa oggi, però, sta a Ferrera".

"Non sono stupito da Lazio e Inter, i nerazzurri possono allenarsi con continuità, ora anche la Lazio che non ha altre competizioni". Sarà una bella volata. "Non è detto che lo siano, soprattutto il brasiliano ultimamente ha sempre giocato". La loro freschezza può tornare utile? Eusebio Di Francesco ha presentato così la sfida in conferenza stampa. "Su Jesus e Ünder dobbiamo quindi stare attenti". Sulla sinistra giocherà uno tra Pellegrini e Silva.

More news: Alessia Marcuzzi scontro con Eva Henger: "mi sono liberata"

Under non ha mai giocato 90 minuti.

"I miei esterni raramente giocano 90'". Cengiz è un continuo scatto, viene da un campionato diverso. Dobbiamo prima concentrarci sul campionato, poi proveremo a fare il massimo col Liverpool”.

Pellegrini. "Non farò riposare tutti, Lorenzo Pellegrini potrebbe essere della partita sono indeciso tra lui e un altro".

QUI ROMA - Di Francesco farà riposare sicuramente qualche titolare in vista dell'impegno in Champions League contro il Liverpool.

"La Roma ha fatto molto bene nel primo tempo, ha messo alle corte il Genoa con alcune giocate di buona qualità: ci è mancata lucidità nel concretizzare la grande mole di gioco prodotto e nella ripresa gli avversari sono venuti fuori".

"Può sempre essere riproposto". Lui nella partita c'è sempre, il gol che si è preso contro il Genoa è partito da lui, ma non è stato un suo errore. Per palloni riconquistati, duelli aerei vinti, continuità nella partita c'è, manca forse un po' il guizzo per far sì che venga apprezzato di più.

Come questo: