Pubblicato: Ven, Aprile 20, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Milan, Fassone: "Sanzioni Uefa? Spero siano contenute"

Milan, Fassone:

Oggi quindi ci sarà una discussione su un eventuale settlement agreement, cioè un documento redatto dall'UEFA in cui vengono elencate le sanzioni che il Milan dovrà subire e che verranno rese note solo a fine campionato.

"E' la terza volta che incontriamo questa commissione, abbiamo dato un aggiornamento su come è andata questa stagione dal punto di vista economico-finanziario, che è andata meglio rispetto a quelle che erano le previsioni che loro avevano in mano. E ci siamo lasciati con grande rispeto e simpatia, in attesa delle decisioni che ci auspichiamo possano accettare il nostro piano".

More news: Isola dei Famosi, ecco quanto guadagnerà il vincitore

In rappresentanza dell'Inter saranno presenti l'Amministratore Delegato Alessandro Antonello, i dirigenti Williams e Williamson, oltre al Responsabile della Comunicazione, Robert Faulkner; l'esito di questo esame sarà poi reso noto entro il mese di Giugno. Speriamo che la commissione tenga in considerazione che c'è stato un cambio di proprietà e che noi ce la stiamo mettendo tutta per essere rispettosi delle regole e che la ali non vengano troppo tarpate. Lo sa bene la società rossonera, lo sanno bene i tifosi. L'appuntamento più imminente, per l'Ad Fassone, resta però quello di stamattina a Nyon, dove si presenterà col Dg cinese Li Han. Abbiamo tre proposte sul tavolo. Al Milan, esattamente come accaduto per Inter e Roma in passato, potrà essere applicata una riduzione della rosa iscrivibile alle prossime competizioni Uefa e per quel che riguarda il mercato, ci potrebbero essere dei margini operativi più ristretti. "Ci stiamo dedicando tanto tempo e energie e mi auguro di risolverla quanto prima". Magari sarà il direttore a chiedermi di fare delle cessioni per esigenze di fare altri acquisti, io non sono obbligato a vendere nessuno. Non bisogna aspettarsi la campagna dello scorso anno, che è stato franco.

Come questo: