Pubblicato: Ven, Aprile 20, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

"Confronto intenso" tra Merkel e Macron


Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron in conferenza stampa con Angela Merkel, presso il cantiere del nuovo castello di Berlino. "Una minaccia che rende decisivo" lavorare per il futuro dell'Europa. Fra i temi centrali da trattare entro l'estate, Merkel ha citato "il sistema dell'asilo, l'unione bancaria e la competitività dell'Europa". La cancelliera, per esempio, non è molto ottimista sull'Unione Monetaria, per lei 'non ancora abbastanza forte per resistere alla crisi' e appunto per questo, sostiene Merkel, per risolvere questo deficit ci sono proposte francesi e tedesche sul tavolo'.

More news: Il Napoli frena, la Juventus no: campionato quasi chiuso

Seibert ha ribadito che l'obiettivo è trovare, partendo da posizioni diverse, dei "compromessi". Si è parlato anche della gestione dei migranti in Europa, uno dei temi su cui hanno fatto presa i nazionalismi: "Servono elementi di solidarietà esterna e interna" all'Ue, ha spiegato Macron. I leader di Francia e Germania si sono incontrati oggi nel cantiere del nuovo castello di Berlino. La tematica non è semplice da affrontare e comporta un enorme impegno. A sua detta, un Paese non può essere lasciato da solo ed ha riconosciuto l'enorme problematica legata alla ricollocazione dei migranti all'interno dell'Ue, indicando al tempo stesso la necessità di "condividere la pressione" esercitata sui Paesi d'arrivo. La cancelliera ha poi sottolineato in merito al tema della sicurezza internazionale, quanto sia importante la questione dell'accordo iraniano ma, ha spiegato, "il programma di missili dell'Iran crea ovviamente preoccupazione".

Come questo: