Pubblicato: Mer, Aprile 18, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Inter-Cagliari, infortunio a Gagliardini: giovedì gli esami. Il medico sociale ha detto…

Inter-Cagliari, infortunio a Gagliardini: giovedì gli esami. Il medico sociale ha detto…

Quindi il tecnico richiama il giovane Karamoh per qualche finezza di troppo che ha fatto arrabbiare gli avversari: "E' forte, come estro e fiammate ti lascia lì, poi come finalizzazzione ed equilibrio di squadra però ha dei momenti in cui diventa difficile ritrovarlo dentro la squadra". Ma ha fatto una buona partita, si è perso un paio di volte in atteggiamenti che deve lasciar perdere ma bene così.

Infatti, al minuto 35′ della gara di stasera disputata e vinta a San Siro contro il Cagliari, Roberto Gagliardini è uscito in barella dopo essersi accasciato da solo al suolo dopo uno scatto forzato.

Problema di mira o di concentrazione sulle occasioni non concretizzate? Nelle prossime giornate arriveranno gli esami strumentali che ci diranno qualcosa in più sulla condizione fisica del calciatore ex Atalanta che nel 4-2-3-1 sta ricoprendo un ruolo fondamentale al fianco di Marcelo Brozovic in mezzo al campo. L'allenatore nerazzurro ripercorre anche le difficoltà delle settimane passate, dovute secondo lui a un problema psicologico: "Siamo un po' morbidi caratterialmente, quando si perde la bussola per un periodo è perché dal punto di vista caratteriale non ce la facciamo ad autoalimentarci". Ci vogliono tutte e tre se si vuole ambire a risultati importanti devono esserci tutte e tre sempre, senza perderne qualcuna per strada.

More news: Samsung Galaxy A6 Plus compare anche in un benchmark su HTML5test

"Potrebbe essere una grave perdita, con Brozovic si completano a vicenda e riescono a portare a casa tanta roba per quel reparto lì". Invece è il contrario, si creano buchi e si è più pericolosi.

"Sabatini è una persona alla quale voglio bene, è di grande cultura e sentimento. Il resto commentatelo voi".

Come questo: