Pubblicato: Mar, Aprile 17, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

New York Times e New Yorker vincono il Pulitzer

New York Times e New Yorker vincono il Pulitzer

Il New York Times (NYT) e il Washington Post (WP) si sono aggiudicati il Pulitzer 2018.

Grazie al New Yorker e al New York Times invece lo scoop é diventato notizia vera. Al New York Times anche il Pulitzer per il giornalismo di politica interna, conquistato insieme al Washington Post, per le inchieste sul Russiagate, ovvero le interferenze russe sulla politica statunitense, l'indagine federale del procuratore speciale Robert Mueller e la reazione dell'amministrazione Trump.

More news: Il Bayern ripartirà da Niko Kovac

Il movimento #MetooJodi Kantor e Megan Twohey del New York Times e Ronan Farrow del New Yorker sono stati premiati nella categoria di "giornalismo di servizio pubblico" per il caso svelato a inizio ottobre 2017 sulle violenze e le molestie del produttore da cui nasce il movimento #MeToo. I vincitori del più prestigioso premio giornalistico americano sono stati annunciati ieri alla Columbia University e "mostrano la forza del giornalismo Usa durante un periodo di crescenti attacchi", ha detto Dana Harvey, la nuova amministratrice dell'equivalente degli Oscar per il mondo dei media. La giuria è composta da 19 persone che fanno parte del mondo dell'informazione, o del mondo accademico e letterario.

Tra gli altri vincitori delle sezioni non giornalistiche dei premi, Martyna Majok ha ottenuto il Pulitzer per il teatro con "Cost of Living".

Come questo: