Pubblicato: Mar, Aprile 17, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Barrichello rivela: "Io vivo per miracolo". Il racconto del tumore

Barrichello rivela:

La bestia non c'è più, l'hanno estirpata. Ora che il peggio è passato, l'ex ferrarista Rubens Barrichello si racconta ai microfoni della tv brasiliana 'Globo tv', rendendo pubblica la malattia che si è lasciato alle spalle da poco tempo ma di cui porta i segni, una cicatrice sul collo. Sentii come se stessi esplodendo, tanto che dovetti accasciarmi per terra.

More news: "L'Eredità" senza Frizzi, Carlo Conti: "E' uno strazio"

Dopo un po' ho raggiunto la stanza e ho svegliato Silvana (la moglie, ndr), il dolore era molto grande. Ricordo che il dolore era insopportabile e capii subito che si trattava di un problema serio. Mi rivolsi a un amico dottore che intuì subito la gravità della situazione. Quando ho lasciato l'ospedale i medici mi dissero che solo il 14% della gente che soffre questo tipo di problema riesce a recuperare a pieno. "Dopo il sollievo per averla scampata, ho temuto di non poter più correre - ha concluso Rubens Barrichello -, ma fortunatamente non è stato così".

Come questo: