Pubblicato: Sab, Aprile 14, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

John Elkann è convinto: "Questa Juve è la più forte di sempre"

John Elkann è convinto:

Inevitabile però che in assemblea venisse affrontato anche il tema della successione di Marchionne, che l'anno prossimo dovrebbe lasciare la guida di Fca.

Sul fronte di Cnh Industrial, la cui assemblea si è riunita prima di Fca, la società ha chiuso il 2017 con "risultati solidi"; in tutti i segmenti di business "continuiamo a investire nelle tecnologie che garantiranno il nostro futuro, e nello stesso tempo rafforziamo la struttura di capitale", secondo quanto spiegato da Marchionne. "Il valore netto degli attivi per azione in dollari è cresciuto del 56,9%, battendo di 36,8 punti percentuali il nostro indice di riferimento, l'Msci World in dollari". Non nasconde la propria soddisfazione John Elkann, presidente di Exor, holding della famiglia Agnelli, nell'incipit della sua ormai tradizionale lettera agli azionisti.

"Il merito della fortissima performance del 2017 appartiene tutto a Fca e in particolare alla guida di Sergio: ha la capacità, che io ammiro molto, di guardare in faccia alla realtà e di essere determinante nel mettere in atto le decisioni che riflettono questa realtà". Dati che confermano i target posti per il 2018, nel piano quinquennale della società.

Fca, Elkann parla di Exor e successione a Marchionne, il quale ricorda che nel 2018 sono stati rispettati i target e che si potrebbe tornare a staccare il dividendo 13 aprile 2018 - agg.

More news: Amici 2018: ecco giuria e concorrenti del serale

In base a quanto emerso, i ricavi netti ammontano a circa 125 miliardi di Euro, quindi l'ebit adjusted supera gli 8,7 miliardi, un utile netto adjusted di quasi 5 miliardi e indebitamento netto industriale azzerato con liquidità vicina ai 4 miliardi di Euro. Da allora lo abbiamo ridotto di circa il 25% a cambi costanti. "Juventus ha anche vinto le ultime tre Coppe Italia ed è arrivata per la seconda volta in tre anni in finale di Champions League, dove è stata battuta dal Real Madrid, forse la squadra di calcio più forte della storia, vincitrice delle ultime due finali di Champions League". "Siamo un costruttore di auto degno di rispetto".

Anche le macchine agricole e industriali di Chn avranno un nuovo capoazienda e anche su questo fronte Sergio Marchionne sarà protagonista. Si tratta del totonomine sul successore di Sergio Marchionne al timone del gruppo Fiat Chrysler.

Gli Azionisti hanno approvato il bilancio 2017, rieletto tutti i membri del consiglio di amministrazione di FCA, ed eletto un nuovo amministratore. Lo stesso Marchionne, continuando nell'occasione, ha precisato che questi valori testimoniano anche il raggiungimento o il superamento degli obiettivi finanziari più rilevanti nei cinque anni, considerando anche come diversi modelli di rilievo lanciati negli ultimi anni abbiano rafforzato la competitività della società.

Come questo: