Pubblicato: Gio, Aprile 12, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Celebrato anche a Matera il 166esimo Anniversario della Polizia

Celebrato anche a Matera il 166esimo Anniversario della Polizia

"Celebriamo l'anniversario della fondazione della Polizia di Stato all'insegna di una sola, semplice parola: grazie!"

La cerimonia è iniziata alle 16 con la deposizione di una corona di alloro alla lapide posta all'ingresso della Questura per rendere gli onori ai caduti della polizia di Stato, con la partecipazione dell'Associazione Nazionale Polizia di Stato, che quest'anno festeggia i cinquant'anni dalla sua costituzione. Grande attenzione è stata rivolta alla dimostrazione del personale del Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza - NOCS - che ha simulato un intervento concluso con l'arresto di un terrorista che si era barricato all'interno del Museo sequestrando un ostaggio. Occorre il lavoro di tutti, del medico, dell'insegnante, dell'operaio e certamente anche il nostro: quello di poliziotto che fa prevenzione in tutti i settori e in tutti gli strati deboli della società, e quello di investigatori che sanno intervenire laddove il reato ha avuto il sopravvento.

Negli ultimi dodici mesi i delitti nel Viterbese sono diminuiti e i reati sono quasi tutti in calo.

More news: Nicchi: "Arbitri senza il 2%? Ci tuteleremo in tutte le sedi"

Tutto è accaduto alle prime ore dell'alba, quando oltre una quarantina di attivisti No Tap hanno interrotto il passaggio dei mezzi di cantiere, posizionando lungo le strade grossi pezzi di mattoni in cemento e dando alle fiamme un cassonetto dell'immondizia, collocato al centro della strada provinciale 145, per impedire alle forze dell'ordine la scorsa ai mezzi in procinto di raggiungere il cantiere. Il problema delle armi è "molto più diffuso di quanto si immagini", spiega il questore.

Prosegue la lotta all'immigrazione clandestina, con l'espulsione di 374 stranieri risultati irregolari (+4.4%), 73 accompagnamenti alla frontiera e 65 ai Cie. La nostra assenza vuole semplicemente far comprendere che un Sindacato libero consente anche di perseguire importanti obiettivi per un apparato della sicurezza più efficiente, con organici adeguati, mezzi idonei, le necessarie tutele, meglio formato e livelli retributivi idonei. C'è poi il contrasto al bullismo e l'insidia della rete. Poi il questore ha accolto il prefetto di Siena che ha ricevuto gli onori.

Nel pomeriggio invece sempre a Villa Gomes sono state organizzate iniziative di prossimità aperte alla cittadinanza: dimostrazione operatori cinofili, mostra bozzetti identikit e premiazione scolaresche vincitrici del concorso "PretenDiamo Legalità, a scuola con il Commissario Mascherpa".

Come questo: