Published: Lun, Aprile 09, 2018
Sportivo | By Concetto Furlan

Torino-Inter, Sirigu: "Non si può dire che non meritassero"

Torino-Inter, Sirigu:

Ora il Torino pensa all'Europa? Nella prima mezz'ora i nerazzurri mettono in continua difficoltà il Torino, impegnando Sirigu con Icardi e Candreva e sfruttando la brillantezza atletica di Brozovic in mezzo e Cancelo a destra. Due minuti dopo, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il portiere granata si riscatta alla grande sulla girata al volo di Icardi: riflesso fulmineo dell'estremo difensore. All'86' tiro potente dalla distanza di Karamoh alzato con la punta delle dita sopra la traversa da Sirigu. La volata Champions è alla curva finale: "Da qui alla fine non credo ci sia una cosa sola che possa incidere sulla volata". Dopo queste due occasioni l'Inter torna ad avere una netta supremazia territoriale rendendosi più volte pericolosa dalle parti di Sirigu. Al 36′ arriva il vantaggio dei granata.

Avvio di gara che si gioca su ritmi altissimi soprattutto per merito del Torino che applica fin dalle prime battute dell'incontro un pressing davvero feroce. "Giocare contro il Toro è sempre stimolante, lo vedo come un confronto con una squadra muscolare come il suo simbolo". "Mi è sembrato che oggi non dovesse proprio andare, e che il pallone non dovesse entrare in nessun modo". Al contrario, non ha peli sulla lingua quando parla di Adem Ljajic, il numero 10 granata da lui prima messo ai margini e poi rilanciato.

Rammarico per "aver fatto la partita, per certi versi anche bene", senza poter contare sui tre punti. La palla termina di un soffio a lato. Poco dopo i nerazzurri centrano il secondo legno del giorno.

L'Inter ovviamente è favorita per questa partita del Grande Torino: siamo infatti ad una quota di 2,15 - secondo quanto ha previsto l'agenzia di scommesse Snai - posta sul segno 2 che identifica la vittoria esterna dei nerazzurri.

Formazione ufficiale Torino (3-4-1-2): Sirigu; Burdisso, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Obi, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti.

More news: Ottima partenza per Telecom Italia

A disposizione: 1 Ichazo, 32 Milinkovic-Savic; 3 Molinaro, 4 Bonifazi, 23 Barreca; 5 Valdifiori, 6 Acquah; 20 Edera, 21 Berenguer.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D'Ambrosio (86′ Ranocchia); Gagliardini, Brozovic; Candreva (53′ Rafinha), Borja Valero (67′ Karamoh), Perisic; Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Lisandro, Santon, Eder, Dalbert, Pinamonti. All.

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni, giornata serena.

Angoli: 16 a 2 per l'Inter.

Like this: