Pubblicato: Lun, Aprile 09, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Telepass UE per Italia, Francia, Spagna e Portogallo

Telepass UE per Italia, Francia, Spagna e Portogallo

A lanciarlo è proprio Telepass, società del gruppo Atlantia: grazie all'accordo con il gruppo francese APRR/AREA e la spagnola Pagatelia, i clienti italiani possono ora viaggiare liberamente sulla rete autostradale italiana, francese, spagnola e portoghese. A quelle già coperte in Italia (come Milano, Roma, Torino, Firenze e Napoli) si aggiungono 400 parcheggi in altre metropoli europee tra cui Parigi, Madrid e Barcellona.

Il Telepass Europeo rappresenta un'importante novità per la circolazione non solo in Italia ma in tutto il Vecchio Continente.

Il servizio, in modalità pay per use, ha un costo di attivazione di 6 euro e un canone mensile di 2,4 euro da pagare solo nei mesi in cui si varca la frontiera. Gli utenti italiani che decideranno di installare questa nuova funzione potranno, così, avere sempre "via libera" lungo le reti viarie principali dell'Europa mediterranea occidentale: in sostanza, si elimineranno le code ai caselli, che soprattutto in Francia, nei periodi "di punta", rischiano di allungare i tempi di percorrenza: oltralpe, le stazioni di pagamento autostradali sono intervallate fra loro a precise distanze chilometriche. Attivare il servizio per i 3 Paesi europei è molto semplice. Tutti gli importi, nazionali ed esteri, saranno infine addebitati sul proprio conto corrente.

More news: Cura la madre dal cancro: bimbo dona i suoi risparmi al medico

Per fruire del Telepass europeo (un pensiero andrebbe fatto, se avete intenzione di andare in vacanza in Francia, Spagna o Portogallo in auto), se siete già clienti vi basta richiedere l'attivazione sul contratto Telepass Family presso i Punto Blu e ottenere il nuovo dispositivo.

Dopo una prima fase di avvio inoltre l'attivazione sarà possibile anche attraverso il sito Telepass ufficiale. E' chiaro quindi che si tratta di un servizio dallo sviluppo che richiede tempo e che ci si augura possa presto prendere almeno la forma di quello già attivo per i mezzi pesanti.

Telepass, il marchio che gestisce la riscossione elettronica del pedaggio sulle autostrade italiane, ha comunicato di avere attivato un "Telepass Europeo" che offre lo stesso servizio di un normale Telepass anche in Francia, Spagna e Portogallo (e vale comunque anche in Italia).

Come questo: