Pubblicato: Sab, Aprile 07, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Transenne e carrelli contro un bus: Conor McGregor perde la testa

Transenne e carrelli contro un bus: Conor McGregor perde la testa

Questa volta Conor McGregor ha davvero superato i limiti. Solo l'intervento degli addetti alla sicurezza ha impedito che la situazione peggiorasse, con McGregor che è poi scomparso per alcune ore, prima di consegnarsi alla polizia di New York che lo ha arrestato.

Attimi di follia ieri a New York, con protagonista Conor McGregor. Non ci sarà scampo per McGregor, dato che l'assalto al pullmino è stato immortalato da un iPhone: lo si vede distintamente scagliare un dolly contro un finestrino dell'automezzo. Tutto è quindi accaduto davanti a decine di colleghi e persone dello staff che, smartphone alla mano, hanno filmato la furia incontrollata del campione irlandese che per qualche minuto ha scaraventato tutto quello che gli capitava a tiro contro un bus che trasportava altri combattenti. "Stiamo parlando di una persona che ha appena avuto un bambino, non è certo così che dovrebbe comportarsi chi ha un neonato a casa". McGregor, insieme ad altri 20 esagitati, ha infatti letteralmente preso d'assalto, con transenne, bidoni e pezzi di metallo, un pullman che stava trasferendo alcuni atleti, tra cui il lottatore Michael Chiesa, a una serata evento.

More news: F1, Ricciardo al comando delle libere del Gp del Barhain

Non sono ancora ben chiari i motivi che hanno portato McGregor a perdere la testa, anche se si presume che a scatenare l'ira del combattente sia stato un commento azzardato di Nurmagomedov nei confronti di Artem Lobov, sparring-partner di Conor. Per quanto riguarda lo stato fisico e mentale di McGregor, White ha detto di non avere abbastanza informazioni per dare un giudizio: "Non so se fosse drogato o quale fosse il suo problema, ma se vieni e agisci in questo modo". Ma i guai non finiscono qui: probabilmente il 29enne irlandese andrà a processo e potrebbe anche aver chiuso qui la sua carriera in UFC, come detto dai vertici in un'intervista.

Interrogato dalla polizia, dovrà rispondere delle accuse di lesioni personali e condotta criminale.

Come questo: