Pubblicato: Ven, Aprile 06, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Tragedia a Napoli: 16enne muore, la sorella ricoverata d'urgenza

Tragedia a Napoli: 16enne muore, la sorella ricoverata d'urgenza

Il giovanissimo è stato immediatamente intubato, ma inutili sono risultati i tentativi dei sanitari di salvarlo.

Tragedia a Marano, in provincia di Napoli, dove un 16enne è morto dopo essere stato trasportato in condizioni critiche al Cardarelli di Napoli. Le sue condizioni non destano preoccupazioni nei medici, per ora resta ricoverata.

More news: Napoli 1-1, decide un autogoal di Rogerio

Novità dal Cotugno a proposito della 20enne ricoverata per sospetta meningite, dopo che il fratello - 16 anni - ha perso la vita stamattina al Cardarelli. Non è escluso che anche la ragazza possa aver contratto la malattia, ma per ora non ci sono riscontri in tal senso. L'altra ipotesi è l'assunzione di acqua contaminata che potrebbe aver provocato un avvelenamento. Il minorenne, residente a Marano, è stato soccorso dai sanitari in codice rosso. È ora sotto osservazione nella Prima Divisione del Cotugno: quando è arrivata aveva una temperatura corporea di 37,5 gradi. Sui due fratelli i medici hanno eseguito esami infettivologici di cui ancora non si conoscono gli esiti. Tutti i prelievi sono stati inviati nell'ospedale Cotugno. Il giovane sarebbe morto per una sospetta sepsi meningococcica e accertamenti sono in corso per escludere la presenza dell'infezione anche nella sorella, che presenta decimi di febbre.

Come questo: