Pubblicato: Ven, Aprile 06, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

AAA Cercasi il Manchester City di Pap Guardiola

AAA Cercasi il Manchester City di Pap Guardiola

Da Albione alle Piramidi, passando per il Tevere, è ormai un plebiscito per Momo, l'uomo dell'anno, ed esserlo dentro il tempio di Anfield deve fare un certo effetto. Le reti tutte nel primo tempo, con Salah, Oxlade-Chamberlain e Mané. Solo in questa stagione il Manchester City ha ottenuto la sua unica sconfitta in una Premier League dominata proprio contro il Liverpool di Klopp e ieri sera potrebbe essere arrivata l'ennesima pietra tombale per i sogni di Champions dei citizens.

Lo stesso allenatore della squadra inglese, Jurgen Klopp, ha elogiato il suo attaccante nel post-partita ai microfoni di Premium Sport: "Penso che Salah fosse già molto forte alla Roma, ma forse gli serviva un'altra stagione per diventare un grande goleador".

More news: Sampdoria, Bereszynski: "Serie A, che delusione gli stadi"

Ora martedi prossimo ci sarà il ritorno all'Etihad Stadium, e li gli Sky Blues dovranno compiere una super impresa per rimomtare il match e qualificarsi alle semifinali e scongiurare così l'ennesimo fallimento europeo da quando a Manchester ci sono gli arabi. Il forcing del Barcellona porta al palo di Rakitic e ad alcune opportunità sulle quali Alisson è costretto agli straordinari; tuttavia la Roma recrimina per un netto penalty su Dzeko non sanzionato. Pep soffre le sue squadre così come Mourinho storicamente soffre Guardiola (9-4 per Pep, con 7 pareggi), Wenger soffre Mourinho (9-2 per Mou, e 7 pareggi) e Conte soffre Wenger (3-1 per Arsene, 4 pareggi). Salah è uscito dal campo con un dolore all'inguine, è stato sostituito da Wynaldum. Guardiola mastica amaro ed alla mezz'ora arriva anche il 3-0, Salah inventa e Sane' fa 3-0 con la difesa del City ancora assente.

Come questo: