Pubblicato: Mer, Aprile 04, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Monchi: "Under convincente ma ha una cosa fondamentale"

Monchi:

Serata di grande Champions League per la Roma che torna a giocarsi i quarti di finale dopo quasi dieci anni (l'ultima volta fu il 9 aprile 2008 all'Old Trafford con il Manchester United che vinse 1-0) e lo fa affrontando il Barcellona al Camp Nou. Nei 180' sarà difficilissimo avere ragione dei blaugrana, ma i giallorossi sono pronti a lottare e soffrire per quella che assumerebbe le sembianze di un'impresa storica. Un risultato eccezionale: essere tra le prime otto squadre d'Europa è motivo di orgoglio per Eusebio Di Francesco, che si gode il momento e prepara i suoi alla proibitiva sfida contro il Barcellona. "È ancora tutto da decidere e noi rispettiamo la Roma".

Il fischio di Barcellona-Roma è fissato al 'Camp Nou' alle ore 20:45. Alisson? Non me ne intendo molto di portieri, è un grande portiere ma non so fino a che livello.

Sul recente infortunio di Messi: "Siamo molto meglio con Messi".

Di Francesco sta studiando la formazione migliore per cercare di giocarsela ai ritmi del Barcellona.

More news: Sarri: "Abbiamo subito gol in modo strano"

BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Umtiti, Jordi Alba; Dembelé, Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez. "Queste sfide possono essere decise da qualsiasi cosa, la tattica gioca un ruolo fondamentale sia in attacco che in difesa", ha aggiunto il tecnico catalano a Barça tv. Strootman sarà l'altro interno; nel tridente invece l'assenza di Under spalanca le porte della formazione titolare a El Shaarawy, con Dzeko e Perotti che naturalmente sono nettamente in vantaggio sulla concorrenza per completare lo schieramento.

In questa stagione abbiamo fatto molte partite senza subire gol, è una cosa importante per noi, specialmente in un'eliminatoria come questa dove giochiamo l'andata in casa.

A disposizione: 28 Skorupski, 25 Bruno Peres, 5 Juan Jesus, 7 Lo.

Come questo: