Pubblicato: Mer, Aprile 04, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Barcellona-Roma, Di Francesco: "Qui con grande umiltà. Nainggolan? Gioca al 50%"

Barcellona-Roma, Di Francesco:

"Nainggolan per noi è molto importante, ad oggi c'è il 50% di possibilità che giochi".

Sul Barcellona: "Se siamo arrivati ai quarti vuol dire che abbiamo dimostrato qualcosa". "Per gli altri ruoli tutti sono sull'attenti, nessuno è sicuro di giocare - avverte il mister giallorosso - giocherà la Roma che è la cosa più importante".

"Siamo qui con grandissima umiltà, contro una squadra abituata a fare queste partite". Noi favoriti? Sì, ma non conta.

Io sono innamorato di Iniesta, ma Totti è differente, è più attaccante. "Sarà il mio pensiero della gara a determinare la scelta dei giocatori". Barça e Real sono le più forti, penso che alla fine sarà una delle due a vincere questa Champions. Vorrebbe esserci almeno per la partita di ritorno a Roma, ma perché abbia un senso deve sperare nei compagni di squadra.

More news: Sarri: "Abbiamo subito gol in modo strano"

Messi e Suarez dovranno essere ancora più precisi con Alisson? . Il Barcellona si schiererà con il solito 4-4-2: in porta Ter Stegen, in difesa Sergi Roberto, Pique, Umtiti e Jordi Alba, a centrocampo Dembelé, Rakitic, Busquets e Iniesta, in attacco la coppia Messi-Suarez. La prova che forse i reiterati tentativi di coinvolgere i meno utilizzati - Schick, Defrel, Bruno Peres, Gonalons non è che siano stati esattamente premianti.

Per Di Francesco: Quanto sarà importante la spensieratezza nel modo di giocare?

La spensieratezza. "Oggi dico questo, magari domani parlerò di altro". Può succedere ma dobbiamo limitare. Nonostante siano sempre alti hanno subito pochissimo. Il tecnico si è espresso anche sull'aspetto mentale: "La spensieratezza deve far parte dell'indole di ogni giocatore, mentalmente devi essere forte ed osare. Non mi piace ragionare in questo modo, preparo la partita per essere competitivo". Avrà dei dubbi invece, ora che sta per affrontare il Barcellona? "Il nostro desiderio è fare qualcosa di straordinario". "Darei un segnale di grande debolezza ai miei calciatori se cambiassi l'identità di gioco".

Come questo: