Pubblicato: Mar, Aprile 03, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Castel Bolognese partecipa alla giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo

Castel Bolognese partecipa alla giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo

Roma - Torna la Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #sfidAutismo18 di FIA - Fondazione Italiana Autismo, nella XI Giornata Mondiale della Consapevolezza sull'Autismo che si celebra oggi, per contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone con sindrome delle spettro autistico e delle loro famiglie, sostenere la ricerca scientifica al fine di individuare sempre più precocemente l'autismo e di scoprire nuovi interventi per curarlo.

L'autismo è una malattia per alcuni versi ancora 'misteriosa' e per la quale non esiste al momento una cura: l'autismo colpisce, solo in Italia, tra le 300 e le 500mila persone ma i casi sono in aumento a livello mondiale.

Lunedì 2 aprile, Giornata mondiale dell'autismo, Castel Sismondo sarà illuminato di blu per sensibilizzare l'opinione pubblica e promuovere la ricerca. Anche nelle prossime ore, al crepuscolo, Palazzo Montecitorio sembrerà blu a causa delle luci inconsuete.

More news: Inter, Spalletti: "Derby? Non firmo per il pari"

In programma tanti eventi in tema. Inoltre, la parola spettro che si accompagna alla condizione autistica sottolinea la eterogenicità dei quadri clinici, sia in termini di aggregazione sintomatica sia in termini di gravità di compromissione del funzionamento e delle capacità individuali.

Dopo anni di serrato confronto con le istituzioni, grossi passi in avanti sono stati fatti se si pensa all'ottenimento della Linea Guida 21 del 2012, alla Legge per l'autismo 134 del 2015 e (finalmente) con l'inserimento dell'autismo nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) nel marzo 2017. Forse il senso è proprio nella relazione con le persone che ci circondano, nel dare e nell'avere; ne dare secondo le proprie capacità e nel ricevere secondo le proprie necessità. È possibile che le persone con disturbi del neurosviluppo compiuti i 18 anni siano desaparecidos o che a 65 finiscano di essere persone con disabilità e diventino, miracolosamente, semplici anziani?

Per creare l'occasione di un'analisi critica è tuttavia necessaria un'azione più ampia del lancio dei palloncini e dell'illuminare i monumenti di blu: l'autismo ha una tale diffusione e costi sociali ed economici cosi alti che, per il benessere di tutta la società, è fondamentale ed urgente riconoscerne la problematicità e attuare opportune strategie.

Come questo: