Pubblicato: Dom, Aprile 01, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Inter, Spalletti: "Derby? Non firmo per il pari"

Inter, Spalletti:

Quanto successo in questi giorni, con la querelle Sabatini che è si è consumata con insolita rapidità e veemenza, lascia inevitabilmente macerie sul suolo e un minimo di sbigottimento nell'ambiente.

Perché non convince come profilo? L'allenatore infine commenta il derby di mercoledì: "Non firmo per un pareggio con il Milan: proveremo a vincere, come faranno anche i nostri avversari, perché siamo due squadre forti". " Ci ho messo un po' troppo ad accorgermi di Brozovic in quella posizione (nei due davanti alla difesa, ndr)".

More news: Verso Juventus-Milan, Kessie e Suso caricano i rossoneri : "Servirà il match perfetto"

Che idea ti sei fatto della separazione tra l'Inter e Sabatini? Ha tutte le caratteristiche per essere un uomo importante anche in una grande competizione, ma chiaramente si deve valutare anche il livello di forma in cui arriverà a giugno. A margine della conferenza c'è spazio anche per una battuta sullo strepitoso momento di forma dell'interista Geoffrey Kondogbia col Valencia di Marcelino: "Sta facendo un'ottima stagione - conclude l'allenatore - Questo Kondogbia ci farebbe comodo, ma ovviamente dipende dal suo attuale club". Non credo che sia questo il problema. Adesso il punto interrogativo è legato essenzialmente al piazzamento finale dell'Inter, perché con la Champions potrà pensare di fare un certo tipo di mercato e di rafforzamento, se invece non dovesse raggiungere la Champions il progetto verrebbe chiaramente ridimensionato. Un saluto a Sabatini “samurai del calcio”, uno a Ligabue che ha visitato lInter “Dice gli anni passano per non ripassare più. Preoccupazione per Icardi in vista del derby? Non lo so, però noi abbiamo cercato di proporre qualcosa di diverso per cercare di trovare delle soluzioni. Poi è chiaro che una notizia così faccia rumore.

Come questo: