Pubblicato: Dom, Aprile 01, 2018
Economia | Di Almiro De Bernardi

Diritti TV Serie A, Mediapro punta sull'assenza di esclusive. Sky fa causa?

Diritti TV Serie A, Mediapro punta sull'assenza di esclusive. Sky fa causa?

In attesa che si risolva appunto la partita sui diritti per la serie A. Lo riporta La Repubblica. Il rischio esiste e gli avvocati della pay tv potrebbero rivolgersi al tribunale civile a inizio prossima settimana con la richiesta di un ex articolo 700 per bloccare tutto.

Mediapro, infatti, sarebbe intenzionata a confezionare un prodotto completo di telecronache, interviste e dopo-gara. Sky aspetterà che si finalizzino gli adempimenti finanziari di Mediapro o si siederà prima al tavolo per trattare? Mediapro, con la sua offerta di 1 miliardo, 50 milioni e mille euro, ha sbaragliato la concorrenza dei più accreditati colossi Sky e Mediaset. Senza dimenticare il sospetto della creazione di un canale della Lega (su cui però di recente c'è stato lo stop dell'Antitrust).

More news: Meningite a Cagliari, confermato un nuovo caso: grave ragazzo di 21 anni

Il termine per la decisione da parte delle due autorità, spiega Prima Comunicazione, è di 60 giorni: in sostanza, una decisione può arrivare addirittura al termine del campionato in corso, a poco meno di un mese dal via ufficiale della stagione 2018/19 a luglio (con la prima giornata del prossimo campionato fissata per il 19 agosto).

L'intesa "win-win" tra Sky e Mediaset per lo scambio di piattaforme e l'avvio della cessione di parte delle attività di Premium rafforza entrambi i gruppi creando problemi a Vivendi che progetta un gruppo media "latino", ma nei fatti rende più facile un accordo tra i francesi e il Biscione.

Come questo: