Pubblicato: Sab, Marzo 31, 2018
Tecnologia | Di Ricario Cosma

Apple rilascia iOS 11.3, novità per la gestione della batteria


L'attesa è finita: iOS 11.3 è disponibile al download per tutti gli utenti.

Il tool Stato della batteria, dopo l'installazione di iOS 11.3, è accessibile dalle impostazioni del sistema operativo cliccando quindi su Batteria Stato Batteria (beta), come spiegato nel documento di supporto disponibile a questo indirizzo. In prima battuta nuove esperienze realtà aumentata con la piattaforma ARKit riconosce e posizionare oggetti virtuali su superfici verticali come muri e porte e mappare in modo più preciso superfici irregolari come tavoli circolari.

More news: "Loro", il film di Sorrentino su Berlusconi si fa in due

Quando Apple all'inizio di quest'anno ha anticipato alcune delle novità che iOS 11.3 avrebbe introdotto aveva anticipato per la app Apple Music una migliore integrazione dei video musicali. Al momento è difficile dirlo. Le intenzioni di Apple sono serissime: basti pensare che nella nuovissima sezione sono stati inseriti anche video in anteprima, come ad esempio "Colors" di Beck e "The Space Program" degli A Tribe Called Quest. Le nuove funzioni mostrano chiaramente lo stato di salute della batteria dell'iPhone e suggeriscono se questo abbia o meno bisogno di assistenza. Per trovare la voce correlata basterà andare in Impostazioni - Batteria ed è compatibile da iPhone 6 in poi. È possibile anche guardare i nuovi video di tendenza, i classici o quelli degli artisti preferiti in nuove playlist di video musicali. Starebbe pensando all'aggiornamento del sito dedicato ad Apple ID - l'account che si usa per entrare nei vari servizi della Mela - con la possibilità di scaricare una copia completa dei dati memorizzati nel cloud, disattivare temporaneamente gli account o cancellarli.

Il nuovo iPad ha destato molto stupore in quanto ha un costo inferiore a classico iPad mini, ma si fregia di dotazioni e prestazioni molto più vicino al fratello maggiore iPad Pro, inclusa la compatibilità con Apple Pencil. Tanta attenzione anche alla privacy, gli utenti infatti hanno sempre il controllo sui propri recapiti e le aziende non riceveranno alcun dato personale di default. Health Records aiuta i pazienti di oltre 40 strutture sanitarie, fra cui Duke, NYU Langone, Stanford e Yale, a visualizzare direttamente sul proprio iPhone i propri dati medici, disponibili da più fonti.

Come questo: