Pubblicato: Ven, Marzo 30, 2018
Esteri | Di Evidio Veneziano

Francia, auto piomba sui militari in Val d'Isere. Scuole blindate

Francia, auto piomba sui militari in Val d'Isere. Scuole blindate

Un uomo alla guida di un veicolo ha tentato di investire un gruppo di soldati che facevano jogging a Varces-Allie'res-et-Risset, nel dipartimento dell'Isere della regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi, nel sud-est della Francia.

È stato fermato dopo qualche ora di fuga il conducente della Peugeot 208 nera lanciata a tutta velocità contro un gruppo di gendarmi.

Ha tentato di investire sette gendarmi che facevano jogging con il solito furgonino.

More news: Sabatini: "Capello ha chiesto e ottenuto la risoluzione dal Jiangsu"

Dopo quattro giorni in custodia, la 18enne convertita all'islam è comparsa davanti a un giudice a Parigi, che l'ha accusata di "associazione a delinquere a fine di terrorismo per preparare crimini di attentato alle persone", ha spiegato la fonte.

Non è stato accertato se si tratta di un atto di terrorismo ma l'allerta è massima.

La notizia l'ha data un flash dell'Ansa ed è stata subito ripresa dal sito italo-maghrebino di Souad Sbai, Al Maghrebiya. Non sono chiari i motivi del gesto, ma alla Procura di Grenoble sottolineano che "pare abbia manifestato un forte rancore verso i militari". Così nella Francia che tarda ad accorgersi che il proprio antisemitismo oggi come oggi è dovuto alla massiccia presenza islamica piuttosto che al partito di Marine Le Pen è di nuovo caccia all'uomo. Gli agenti sono comunque riusciti a raccogliere diverse informazioni, compreso il numero di targa della vettura, per poi fornire una descrizione del possibile attentatore agli investigatori accorsi sul posto.

Come questo: