Pubblicato: Mer, Marzo 28, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Argentina-Italia, Cutrone: "Convocazione? Non ci credevo"

Argentina-Italia, Cutrone:

Secondo me oggi abbiamo fatto una discreta partita, con qualche occasione da sfruttare meglio. Purtroppo abbiamo preso le due ripartenze e sono stati bravi loro a segnare. Mister Di Biagio aveva bisogno di fare esperimenti, il numero 63 rossonero era uno quelli. "Continuerò ad impegnarmi per metterò in difficoltà".

A suon di gol, oltre la conquista della Nazionale, il centravanti rossonero avrebbe anche attirato su di sé gli occhi di numerosi club europei: tra questi troviamo Borussia Dortmund, Monaco e Lione, pronti a sfidarsi per accaparrarsi il giocatore. E' un sogno nel cassetto che avevo da sempre, ma non sono felice di come è andata la partita. Al Milan proviamo entrambe le cose. Pochi palloni giocabili per le punte? Le palle davanti non arrivavano. L'esclusione dai convocati nel match con il Chievo è solo l'ennesimo punto esclamativo su una stagione che per l'attaccante croato ha portato più mugugni che sorrisi. Convocazione a sorpresa? Ero contentissimo: "pensavo di andare con l'Under 21 poi, quando me lo hanno detto negli spogliatoi, non ci credevo".

More news: F1, griglia partenza Gp d'Australia: Hamilton in pole

Dalla primavera rossonera alla prima squadra fino all'esordio nella Nazionale maggiore.

Come questo: