Pubblicato: Lun, Marzo 19, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Politica: MARONI: "SALVINI NON DIVIDA CENTRODESTRA"

Politica: MARONI:

"Mi sembra che su questo ci sia una grande difficoltà di dialogo tra Lega e M5S". Intervistato da Lucia Annunziata a In Mezz'ora, Maroni ha proseguito sostenendo che un esecutivo Lega-Movimento 5 Stelle sarebbe "una missione impossibile. Mi sembrerebbe un ritorno indietro alla Prima Repubblica, ai governi balneari".

Se da un lato Roberto Maroni invita la Lega a fare attenzione ad una possibile alleanza con il M5s, dall'altro Matteo Salvini torna a bussare alla porta del Pd.

Nel pomeriggio arriva la risposta di Matteo Salvini, sempre via tv ma stavolta da Barbara d'Urso a 'Domenica Live', su Canale 5: "Qui seduto come premier?" Quello che vuole il Cavaliere è "evitare un governo che escluda Forza Italia e sta lavorando per l'unico governo possibile che possa evitare elezioni anticipate in autunno".

More news: Manchester United, Mourinho show: "Ho ereditato una squadra che non vince più"

"Il centrodestra si confermi evitando che si rischi di buttare all'aria un patrimonio di alleanze che negli ultimi 25 anni ha governato comuni e regioni e lo ha fatto bene".

Salvini ha inoltre chiesto pazienza, almeno fino all'elezione dei Presidenti delle Camere, a chi gli chiede "di iniziare a lavorare". Si affaccia pure un ticket, Salvini presidente del Senato e Di Maio della Camera. "Voglio capire, anche sulla Lega hanno detto tante cose, che siamo razzisti...". E quanto ai temi su cui costruire un'intesa con i Cinque stelle, afferma: "Stando alle parole, la legge Fornero è una cosa che anche loro vorrebbero cambiare, c'è un rapporto con l'Europa da cambiare, c'è una riforma della scuola da cambiare". "Salvini ha avuto una grande vittoria elettorale, adesso la trasformi in vittoria politica". Mio dovere è andare a sentire tutti. E qui è tutto il Centrodestra a non essere per nulla unito sulle nomine: Romani, Calderoli e Bongiorno non convincono tutta la coalizione, mentre Stefano Candiamo o Erika Stefani (responsabile giustizia Lega) potrebbero già essere più graditi a Berlusconi e anche agli stessi grillini. Prova ancora a dettare le condizioni ma non è detto che vi riesca con forza come nel passato: "necessaria un'intesa con il Pd, altrimenti Salvini ci taglia fuori", sarebbero le parole dette da Berlusconi ai suoi colonnelli, citate dal Corriere della Sera.

"Mi auguro che a Roma ci sia una soluzione che tenga conto di mantenere l'unita' della coalizione di centrodestra, lo dico per il buongoverno di Lombardia, Veneto e Liguria".

Come questo: