Pubblicato: Mer, Marzo 14, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Morto Luigi Necco/ Volto storico di 90° minuto: lutto nel giornalismo sportivo

Morto Luigi Necco/ Volto storico di 90° minuto: lutto nel giornalismo sportivo

Luigi Necco pesso non ha esitato a denunciare i mali di una Napoli troppo avvezza all'accettazione passiva dei propri eccessi e delle proprie contraddizioni.

Necco è stato per 15 anni il corrispondente da Napoli per 90° minuto, guadagnandosi un posto nell'immaginario collettivo dell'epoca per i suoi collegamenti a fine partita dallo stadio San Paolo negli anni di Maradona e degli scudetti. "Las dos" (Tutte e due), rispose El Pibe de Oro. Aveva anche condotto anche Mi manda Raitre subito dopo l'addio di Antonio Lubrano. Necco aveva anche lavorato a Canale 5 curando per Buona domenica le dirette ai campi di calcio. A sparare tre uomini inviati a Vincenzo Casillo 'O Nirone, luogotenente del boss della camorra Raffaele Cutolo.

More news: Juve-Udinese, Allegri la verità sul rigore: "Ci sono delle gerarchie"

Nel 1980, mentre assiste al processo contro il boss Raffaele Cutolo, nota, tra il pubblico, il presidente dell'Avellino Antonio Sibilia e il calciatore brasiliano Juary, entrambi giunti in aula per salutare il malavitoso. Poi dirà: "Cutolo è un supertifoso dell'Avellino; il dono della medaglia non è una mia iniziativa, è una decisione adottata dal consiglio di amministrazione". Il gesto fece scalpore, e Necco ne parlò durante la trasmissione televisiva.

"A nome del consiglio regionale della Campania esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Necco che ci addolora profondamente". Aveva casa nel centro storico della località siciliana, a pochi passi da Corso Umberto, ed era un innamorato vero di quella Taormina di cui conosceva molto bene la storia e che definiva il suo "terzo amore". Fu quella la sola ed unica volta che ebbi modo di vedere Luigi Necco e conversare con lui, non ripresentandosi più l'occasione di incrociarlo negli anni successivi per impegni e appuntamenti legati alla nostra comune professione. Ti faccio una promessa, ti riporterò la giacca azzurra": "così Teocoli ha voluto ricordare il giornalista all'Ansa. Questo il messaggio di cordoglio del sindaco di Napoli Luigi de Magistris per Luigi Necco, morto questa mattina all'età di 83 anni per un'insufficienza respiratoria.

Come questo: