Pubblicato: Gio, Marzo 08, 2018
Sportivo | Di Concetto Furlan

Milan: Gattuso confermato in panchina anche per il futuro

Milan: Gattuso confermato in panchina anche per il futuro

Testa e gambe: in due mosse Rino Gattuso ha capovolto il Milan in soli 94 giorni. I rossoneri sono in corsa su tre obiettivi (Coppa Italia, Campionato ed Europa League). Sapevamo di dover fare una partita di sofferenza. L'ho provato con la squadra, ma aveva una cicatrice che gli dava fastidio. Ha un problema fisico, gli ho chiesto di entrare in campo e si è messo a disposizione, peccato che non trovi il gol.

Sull'inizio di stagione: "Gli schiaffi che abbiamo preso ci hanno permesso di migliorare e farci crescere soprattutto come uomini". Bonucci e i suoi fratelli non incassano gol - considerando tutte le competizioni - da sei partite (584 minuti complessivi: non succedeva dall'ottobre del 2006 sotto la gestione di Ancelotti) e in generale non perdono da tredici gare. C'è stata una crescita esponenziale della difesa? La squadra è pronta per affrontare questa partita, i ragazzi sono freschi. Ora sento che siamo i favoriti e non mi piace. Tanti rossoneri per la Nazionale: "Me lo auguro e lo spero vivamente. Guardare avanti con la convinzione di essere una squadra che può dire la sua contro tutti".

SALVATE NIKOLA - La sensazione è giochino ancora sempre gli stessi, con Cutrone centravanti ma Gattuso si sofferma su Kalinic e dice: "Proteggo sempre i miei giocatori finchè hanno voglia e rispetto dello spogliatoio e dei compagni. E se questo è il Milan di adesso mi diverte pensare a quello che sarà". Se ha un'occasione non ti perdona, dobbiamo stare molto attenti, ma non solo lui. "Ho fatto le mie esperienze, sia in Italia, sia all'estero". Sono un ragazzo fortunato. La dirigenza sta capendo dove dover ripartire l'anno prossimo, bilancio permettendo. Il nuovo contratto è già pronto, resta solo da capire quando il club convocherà "Ringhio" a Casa Milan per mettere nero su bianco.

"Io prendo questi complimenti, sono orgoglioso". "Se continuiamo così potremo farcela". L'Inter però la teme: "Mi spaventa Spalletti perché è un grandissimo". Io ho modificato, ma il palleggio è rimasto, i concetti sono rimasti. La trasformazione Gattuso sta potenziando molto la parte caratteriale e dinamica della squadra, soprattutto in mediana.

More news: Aferpi: Calenda, si sblocca situazione, raggiunto importante risultato

"Non è girata nulla, questo l'abbiamo fatto".

DERBY - "Ora bisogna ritrovare energie e forze fisiche, la priorità è anzitutto recuperare i giocatori".

Da allenatore: cosa pensa della questione Buffon?

Come questo: