Pubblicato: Dom, Marzo 04, 2018
Cultura | Di Socrate Ginnetti

Uomini e Donne: Tina Cipollari nuova tronista?

Uomini e Donne: Tina Cipollari nuova tronista?

Ma cosa è successo che ha fatto saltare i nervi della conduttrice, e che ha scatenato anche il nervosismo del pubblico?

Puntata vivace a Uomini e Donne: il trono over del programma di Maria de Filippi è caratterizzato ancora una volta dalla presenza di Tina, Gemme e ovviamente Giorgio.

Ultimo episodio di cui si sono occupati siti web e giornali è stato l'affronto che Tina ha rivolto a Gemma, rovesciandole in testa una bottiglietta d'acqua. L'argomento però rimane, ma la parola passa a Gemma Galgani che ricorda i loro incontri e chiede come mai se all'inizio voleva lui non ne parlasse, oggi parla di sesso con grande libertà. Io per un lungo periodo mi sono accanito e spesso in modo persecutorio contro Claudio Sona, primo tronista gay di 'Uomini e Donne'.

More news: Protesta contro il piano fiscale israeliano: chiude il Santo Sepolcro a Gerusalemme

Domenica 4 marzo 2018, intanto, ci sarà una nuova registrazione di Uomini e Donne: scopriremo gli ultimi sviluppi riguardanti i protagonisti del trono classico. Se un uomo ti mette una mano sotto il giubbotto, che cavolo aspetti?

Gianni rimane della sua idea, e cioè che, dopo l'attacco a Gemma, "i gesti carini" nei suoi confronti non abbiano "più senso", tanto più che Giorgio sa che Gemma è ancora innamorata di lui e non dovrebbe illuderla. E a distanza di qualche ora da quella segnalazione uno di questi agenti è sbottato sui social, criticando duramente il tronista del popolare dating show prodotto e condotto da Maria De Filippi e asserendo che sia un falso perchè la verità sarebbe ben diversa. Gemma, dopo il netto rifiuto oppostole da parte di Giorgio Manetti, ha deciso che la vita è bella e bisogna continuare a sperare nell'amore.

Nelle scorse puntate di Uomini e Donne Over abbiamo visto finire la sua conoscenza con il cavaliere Valter che l'ha etichettata come una persona fredda e rigida, cosa che Anna pare avere sempre personalmente affermato.

Come questo: