Pubblicato: Mar, Febbraio 20, 2018
Medicina | Di Gottardo Magnano

Lazio-Verona 2-0 | Immobile scaccia la crisi, continua la corsa Champions

Lazio-Verona 2-0 | Immobile scaccia la crisi, continua la corsa Champions

A porre il sigillo su questa vittoria ci ha pensato Ciro Immobile tornato a scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori dopo quarantaquattro giorni di digiuno. La Lazio torna a vincere dopo 4 sconfitte nelle ultime 5 uscite ufficiale, nel monday night che chiude la 25a giornata supera agevolmente il Verona e scavalca l'Inter in classifica, agguantando il quarto posto ad una sola lunghezza dalla Roma di Di Francesco. In Serie A i biancocelesti non perdono in casa contro il Verona dal 1984.

Riavvolgendo il nastro della gara, il primo tempo è a tinte biancocelesti. Questo però non è bastato per fermare Luis Alberto al 33', il cui destro deviato e partito da dentro l'area si è stampato sulla traversa.

Devono passare altri dieci minuti del secondo tempo per veder esultare finalmenete Immobile che non segnava dal 6 gennaio scorso: poker alla Spal.

More news: Rimborsi M5S, salgono a 14 i grillini sotto accusa

Nella ripresa l'Hellas è sembrato partire con un pizzico di determinazione in più, riuscendo ad avviare un contropiede concluso da un tiro di Kean, finito lontanissimo dalla porta avversaria. Al 15′ su calcio d'angolo Wallace salta più in alto di tutti e impatta bene, ma Nicolas è ancora reattivo nel dire di no e sei minuti più tardi ancora su corner Milinković-Savić manca l'appuntamento con il pallone di testa perdendo una ghiotta occasione. Assist al bacio di Luis Alberto per Immobile che aggancia all'interno dell'area di rigore e calcia in porta battendo Nicolas sul primo palo sbloccando il match. E' 1 a 0.

BOLDOR 5: prima da titolare per il difensore rumeno che va in difficoltà sui continui inserimenti tra le le linee dei centrocampisti della Lazio. I due tecnici, Simone Inzaghi e Fabio Pecchia si sono affidati ai rispettivi uomini migliori per tornare a ottenere una vittoria che sarebbe fondamentale per entrambe le compagini. I ragazzi sono stati bravi, hanno giocato in maniera semplice senza che nessuno si inventasse nulla: abbiamo vinto una partita importante e delicata. Esulta Inzaghi che riabbraccia la sua Lazio da Champions. "Per le scelte tecniche valuteremo, abbiamo tantissime partite che ci siamo guadagnati sul campo, nessuno ce le ha regalate, vogliamo rimanerci con tutte le nostre forze, fermo restando che sarà un grande dispendio di energie, soprattutto mentali".

Come questo: