Published: Lun, Febbraio 19, 2018
Medicina | By Gottardo Magnano

Trans si sottopone a terapia ormonale e allatta il proprio figlio

Trans si sottopone a terapia ormonale e allatta il proprio figlio

Si tratta di un avvenimento che non ha precedenti nella letteratura scientifica, festeggiato come una conquista della medicina transgender e puntualmente registrato dalla rivista statunitense "Transgender Health".

Bisogna necessariamente ricordare che la buona riuscita della terapia ormonale è probabilmente derivata dal fatto che il trans fosse in cura ormonale femminilizzante da diversi anni. Inoltre ha preso lo spironolattone, che blocca il testosterone. I pediatri che hanno seguito l'iter hanno detto che in questo lasso di tempo la crescita del bambino è stata regolare. All'inizio della terapia i medici avevano appurato che le dimensioni dei suoi seni erano corrispondenti alla quinta fase della scala di Tanner, che definisce le misure fisiche di sviluppo delle caratteristiche sessuali esterne primarie e secondarie: l'assunzione di ormoni è stata sufficiente per farli sviluppare, senza bisogno di interventi per l'aumento del seno.

La paziente si è sottoposta a un trattamento di tre mesi, assumendo il domperidone, l'estradiolo e il progesterone (il domperidone è un farmaco che aumenta i livelli di prolattina, che contribuiscono alla produzione di latte. ll farmaco non è usato negli Stati Uniti e la paziente l'ha ottenuto in Canada).

Reisman e Goldstein non sanno dire quali parti della terapia siano state più rilevanti per permettere alla donna di produrre il latte.

La paziente ha prodotto un quantitativo di latte sufficiente a nutrire il bambino per sei mesi - La terapia ormonale, insieme alla stimolazione con un tiralatte, ha fatto sì che la paziente producesse dopo tre mesi un quantitativo di latte sufficiente a nutrire il bambino avuto dalla compagna per i primi sei mesi.

More news: Maria De Filippi, Maurizio Costanzo contro Gemma Galgani e Tina Cipollati

Come riporta l'Ansa, la vicenda è opposta a quella di Trevor McDonald, salito alla ribalta delle cronache nel 2016, un trans che si stava sottoponendo a terapia mascolinizzante ma che ebbe comunque due figli regolarmente allattati.

Trans, donna transessuale riesce ad allattare.

"Molte donne transgender stanno cercando di avere sempre più le stesse esperienze delle donne non transgender - afferma -". La paziente si è infatti dovuta sottoporre prima della nascita del figlio alla terapia ormonale della montata lattea.

Tuttavia, i medici precisano che il latte della donna non è stato ancora valutato e che quindi non sanno se abbia lo stesso mix di componenti del latte delle neomamme. "Ciò significa che la pratica non può ancora essere raccomandata", spiega Madeline Deutsch, medico dell'Università della California, precisando che l'impatto a lungo termine di questo latte sul bambino è ancora sconosciuto.

Like this: